www.rigassificatorenograzie.com


Vai ai contenuti

n°10 - 03.12.2009

Comunicati stampa

Comunicato Stampa
10 del 03.12.2009

Il Comitato “Rigassificatore NoGrazie” si è attivato per coordinare un consiglio comunale congiunto tra i comuni limitrofi alla zona interessata dalla realizzazione della nave rigassificatrice che si intende porre a 18 miglia dalla costa, di fronte al territorio del Comune di Porto Recanati.
Si tratta dei Comuni di Camerano, Castelfidardo, Loreto, Numana, Potenza Picena, Recanati e Sirolo, che hanno espresso la loro adesione all’organizzazione dell’evento, ritenendolo necessario per garantire la correttezza dell’informazione ai cittadini e alle stesse istituzioni pubbliche.
L’iniziativa ha, dunque, lo scopo di approfondire le problematiche legate all’impianto, alla sua localizzazione, all’impatto ambientale che lo stesso produrrà, alla sicurezza e ad ogni altro aspetto necessario ed opportuno affinché possa essere valutata con coscienza e cognizione di
causa, ciò che comporterà il rigassificatore, nel breve e nel lungo periodo.
I consigli comunali verranno convocati per il giorno 14 dicembre 2009 alle ore 21,00, presso il palacongressi del Comune di Loreto, che ha posto a disposizione la struttura.
Il Comitato ha inoltrato l’invito a partecipare al consiglio comunale di Porto Recanati, la cui presenza è ritenuta particolarmente importante e significativa, dal momento che si tratta del comune nel quale dovranno essere realizzate le opere di spiaggiamento della tubazione proveniente dalla nave rigassificatrice.
Allo stesso modo è stato considerato opportuno inoltrare l’invito alla Delegazione Pontificia per il Santuario di Loreto, sui cui terreni verranno eseguiti gli interventi a terra.
L’intento del Comitato è pure quello di portare la voce dei rappresentanti dei territori coinvolti in un dibattito pubblico nel quale sarà importante l’intervento di rappresentanti della Regione Marche e delle Province di Ancona e Macerata.
Per questo è stato invitato a partecipare il Presidente della Regione Gian Mario Spacca, che nel corso di un’assemblea pubblica a Recanati ha già espresso il proprio impegno di confrontarsi con i cittadini e le istituzioni, come pure sono stati invitati i Presidenti e gli Assessori al turismo e all’ambiente delle Province di Ancona e Macerata.
Abbiamo, infine, provveduto ad inoltrare l’invito ai parlamentari della regione, nonché ad enti, associazioni ed istituzioni presenti nel territorio marchigiano, ritenendo che l’argomento da trattare sia di fondamentale importanza per tutti, in considerazione delle conseguenze che la realizzazione dell’impianto potrà comportare sotto molteplici profili per le odierne, ma anche per le future generazioni.
Naturalmente, all’incontro è stata invitata a partecipare anche Gaz de France-Suez, che ha proposto l’impianto.


COMITATO RigassificatoreNoGrazie
Il Presidente
Avv. Anna Maria Ragaini

www.rigassificatorenograzie.com



Torna ai contenuti | Torna al menu